Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Fa parte del rischio d’impresa. Prima di un investimento, ogni imprenditore fa una valutazione, calcolando la grandezza di una perdita potenziale e le probabilità che la perdita si verifichi.

    Quando la direzione della ThyssenKrupp di Torino valutò di non investire più in sicurezza e diradare i controlli in uno stabilimento che era in procinto di chiudere, chissà se qualcuno dei manager aveva pensato che la perdita poteva essere calcolata in sette vite umane. Quanto costavano queste vite? E chi paga per i morti sul lavoro? Di questo abbiamo parlato oggi con il Procuratore aggiunto presso il Tribunale di Torino Raffaele Guariniello, che ha condotto le indagini sul caso Thyssen, e con il presidente dell’Inail, Marco Fabio Sartori. Leggi tutto…

  • Se rincarano le materie prime e i generi alimentari questo crea nuova povertà nel mondo. Se aumenta la popolazione e cresce il benessere nei paesi emergenti come Cina e India, e quindi cresce la domanda di grano e generi alimentari, e se poi ci sono eventi climatici che distruggono i raccolti, si riduce l’offerta, e si genera una condizione che spinge verso la speculazione sui prezzi dei generi alimentari.

    Tutto avviene in questo palazzo, il Board of Trade di Chicago, il luogo dove si fa il prezzo di grano e frumento.

    Certo i primi a pagare la crisi delle derrate alimentari sono i paesi in via di sviluppo, subito dopo però ci siamo noi. E come si riflette questo aumento sulle nostre abitudini? Delle difficoltà dei consumatori in tempo di crisi abbiamo parlato oggi con il presidente dell’Ismea, Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, Arturo Semerari, e con il presidente dell’associazione Altroconsumo, Paolo Martinello.

      Leggi tutto…

  • Alle volte sotto una facciata forte si nasconde una debolezza insospettata. E quello che ci dovrebbe sostenere improvvisamente cede. Tutto sembrava a posto fino a un momento prima, un attimo dopo tutto è in frantumi.

    Così anche le ossa, le parti resistenti del nostro corpo, che tengono insieme il resto, possono perdere densità, piano piano, progressivamente nel corso di decenni. Non ce ne accorgiamo, poi un dolore, una caduta banale, e improvvisamente una frattura. La causa di questa debolezza si chiama osteoporosi, una malattia che provoca la riduzione della massa ossea. La densità dello scheletro diminuisce, le ossa diventano delicatissime, fragili come cristallo. Leggi tutto…

  • La strada è di tutti, era il titolo di un episodio de I mostri, un vecchio film di Dino Risi. Era un titolo ironico: nel film Gassman prima se la prendeva con gli automobilisti che non lo lasciavano attraversare sulle strisce e poi si metteva a fare il pazzo a bordo della sua auto.

    Risate amare, ma quello era un film. Nella realtà le cose sono molto serie, gli infortuni causati dal dissesto stradale sono aumentati nel nostro paese: avvengono soprattutto in città, e se qualcuno si fa male, o muore in seguito a una caduta o a un incidente, quando c’è di mezzo il cattivo stato di manutenzione della strada, sono responsabili gli amministratori e i dirigenti degli uffici tecnici del comune.   Leggi tutto…

  • Fa ingrassare? O magari è un antidepressivo? Ma può creare dipendenza? Può essere causa del mal di testa? Quante di queste cose sono vere, quante sono luoghi comuni? Oggi abbiamo parlato di cioccolata, e avevamo a disposizione due esperti: in studio a Roma la nutrizionista Anna D’Eugenio e il maestro cioccolataio Guido Castagna, in diretta dal suo laboratorio di Giaveno, vicino a Torino.

    Per dirla tutta, sin dal giorno di Pasqua avevamo portato un po’ di cioccolata in redazione, e ne abbiamo mangiata, naturalmente per approfondire l’argomento: quel che si dice “dentro la notizia”! A parte gli scherzi, oggi mangiare cioccolata è alla portata di tutti, ma non è stato sempre così. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario

    aprile: 2011
    L M M G V S D
        mag »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930