Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Ci sono distretti industriali, fatti di piccole e medie imprese, che un tempo erano definiti “locomotive d’Italia”, trainavano il prodotto interno lordo.

    Anche loro sono in crisi, a causa della recessione. Decine di aziende sono già fallite, altre sono in serie difficoltà. Allora che cosa si può fare?

    La soluzione di Confindustria sono le reti di imprese. Come dire: rimboccatevi le maniche e lavorate non più per distretti ma per reti, stipulando contratti con altre imprese di altre regioni. Il vantaggio deriva dalla collaborazione e dalla condivisione di conoscenze, e dagli accordi per un più facile accesso ai finanziamenti.

    I contratti di rete sono già operativi, in parte funzionano, ma molte imprese non riescono ad avere credito delle banche, e quindi a finanziare nuovi investimenti, o in alcuni casi a coprire i mancati introiti.

    Le aziende manifatturiere che lavorano per la Pubblica Amministrazione possono dover aspettare da tre a sei mesi, per ottenere il pagamento. Poi ci sono quelle che lavorano con i privati, e spesso devono mettere in conto il ritardo dei pagamenti a causa dalla crisi, che colpisce anche i loro clienti.

    Nei distretti industriali ci sono persone che lavorano, e spesso sanno fare solo lavori molto specializzati: riconvertirsi a cinquant’anni e più, per loro, è quasi impossibile. Ma, in qualche caso, l’unione fa la forza. Quando gli operai e gli impiegati decidono di mettersi in gioco, e condividere la proprietà dell’azienda che altrimenti dovrebbe chiudere, nascono a volte storie nuove, di persone che insieme ripartono, dividendo i rischi e i profitti. Sono ancora casi isolati, ma almeno rappresentano una speranza.

  • 3 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • alessandro scrive:

      cara maria rosaria de medici ti ringrazio per la cortese risposta ,non ho ancora capito bene del perchè nonostante il ritorno di di bella come direttore di rai tre e bianca direttore del tg3 le scelte di palinsesto le decidono altre persone ,i complimenti mi vengono naturali e ti ringrazio di tenere in considerazione molti dei mie commenti a fuori tg, come telespettatore di rai tre è unna grande soddisfazione .

    • mdemedici scrive:

      Caro Alessandro, non sempre i commenti richiedono una risposta. Una bacheca è un luogo di libera espressione di pensiero. Noi pubblichiamo comunque i vostri commenti, anche quando esulano dal tema della puntata. E rispondiamo ogni volta che possiamo fornire una spiegazione alle vostre domande. Grazie per i complimenti, e per la stima che dimostri. Grazie anche per i tuoi suggerimenti sulle scelte di palinsesto. Non siamo noi a prendere queste decisioni, cerchiamo solo di fare al meglio il nostro lavoro, tutti i giorni.

    • alessandro scrive:

      Questo diario proverà a raccontarvelo, giorno per giorno.
      E magari potrà arricchirsi del rapporto tra Fuori Tg e i suoi telespettatori.
      cara maria rosaria , caro fuori tg ho letto gli ultimi commenti scritti sul blog e vi faccio una piccola osservazione :se non rispondete hai commenti come fà ad arricchirsi il rapporto tra fuori tg e i suoi telespettatori ?
      penso che il blog sia una buona idea e un buon strumento di comunicazionne

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario