Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Sapete come riciclare i rifiuti? La plastica va separata dalla carta, dall’alluminio e dal vetro. Ma tutto cambia da città a città, ogni amministrazione comunale ha le sue regole, e ci sono quelli che raccolgono insieme plastica e vetro, quelli che in più li separano dal metallo. Poi ci sono le raccolte straordinarie di rifiuti ingombranti che si svolgono periodicamente nei quartieri delle grandi città, e ci sono fulgidi esempi di raccolta differenziata sul 90% dei rifiuti prodotti. Chi ci guadagna? Tutti noi.

    Il Conai, Consorzio Nazionale Imballaggi, ci informa che nel 2010 si è riciclato il 74,9% di tutto quello che si poteva recuperare, a fronte di quanto era stato immesso in consumo. E in dieci anni questo equivale a risparmiare più di nove miliardi di euro. Non c’è che dire, un bel risultato in tempo di crisi.

    L’obiettivo, però, sarebbe smaltire in discarica solo quello che proprio non si può ripulire dalle scorie che lo rendono non utilizzabile, e per arrivarci ci sarebbe una strada. Quella della meritocrazia, tanto per cambiare. Ci sono comuni del Nord, ma anche esempi come Salerno, in Campania, che riescono a riciclare tutto il possibile. Come fanno?

    Responsabilizzano i cittadini e li aiutano con la raccolta porta a porta e soprattutto dimostrando, cifre alla mano, che il risparmio si trasferisce direttamente nelle loro tasche, famiglia per famiglia. A Ponte Nelle Alpi, in provincia di Belluno, chi più ricicla meno spende di tassa sui rifiuti.

    Meditate, amministratori…

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario