Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Pensate a qualcosa cui non riuscite a rinunciare, ormai è parte di voi, della vostra vita quotidiana, e non vi abbandona mai, di giorno e di notte. Per caso state pensando al vostro telefonino? Perché se così fosse, allora è bene sappiate che esistono norme di precauzione – magari non tanto pubblicizzate, ma serie e ragionevoli – che sconsigliano l’uso a distanza ravvicinata.

    Se spulciate i manuali di istruzioni dei cellulari – quelli che nessuno di noi legge perché siamo diventati tutti abili “smanettoni” (cercatelo sul Wikizionario, esiste!) di computer e affini – ecco, lì c’è scritto che la giusta distanza tra l’apparecchio telefonico e la testa, varia tra un centimetro e mezzo e due e mezzo, più o meno.

    Il concetto è che preferibilmente il telefonino va tenuto a distanza di sicurezza dalla testa. Ma – dite la verità – avete mai visto qualcuno abbastanza bizzarro da andare in giro urlando al suo telefono, pur di tenerlo lontano dall’orecchio? Magari avrete visto qualcuno che sembra parlare da solo perché ha attaccato all’orecchio il bluetooth, l’auricolare senza filo, ma quello è diverso. Il punto è che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ha fissato un principio di precauzione dal quale non si torna indietro, vuol dire che ogni ricerca da ora in poi dovrà partire da lì. Le analisi hanno dimostrato che i telefoni portatili – cellulari ma anche cordless da linea fissa – sono classificabili nella categoria dei possibili cancerogeni, in particolare l’uso intenso – che però equivale a poco meno di mezzora al giorno! – può essere messo in relazione con alcuni tumori della testa. Così stanno i fatti, fino ad oggi.

    Che fare, dunque? La precauzione di tenere il telefono lontano dalla testa mentre si parla significa che bisogna usare l’auricolare, ma quello a filo, perché anche il bluetooth emette radiofrequenze durante la conversazione. Per gli altri consigli, qui sotto è linkata la nostra video chat di oggi. Buona visione.

    Comments

    comments

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario