Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • L’altro giorno, in una lettera pubblicata sulle pagine di un quotidiano, una lettrice lamentava la mancanza di educazione dei suoi ospiti, invitati a cena, e in generale delle persone che le capitava di incontrare in luoghi pubblici, in pratica di molti consumatori di sigaretta elettronica.

    In particolare la signora si lagnava del fatto che tutte queste persone si sentissero pienamente giustificate nell’emettere vapore acqueo, misto ad aromi e a una certa percentuale di nicotina, dopo aver aspirato appunto da questo nuovo dispositivo. “Non è come il fumo di sigaretta”, è la spiegazione più comune, ed è anche lo slogan delle pubblicità di sigarette elettroniche. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario