Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Avete programmi per questo weekend? Il 23 e 24 marzo saranno celebrate le giornate Fai di primavera, e molti luoghi splendidi e sconosciuti del nostro Paese si lasceranno scoprire dal pubblico.

    Quest’anno il Fondo per l’Ambiente chiede un’attenzione particolare, e una partecipazione popolare dei cittadini, perché i beni culturali e paesaggistici sono senza tutela, a causa della paralisi degli uffici statali – Ministero e sovrintendenze – che per legge sarebbero titolari della custodia e della valorizzazione – a norma dell’art. 9 della Costituzione.

    Non ci sono soldi – è il solito ritornello, che sentiamo ripetere da mesi – e se questa fosse l’ultima possibilità, se neppure la buona volontà e la mobilitazione del Fai bastassero per riuscire a ripetere l’evento di primavera, il prossimo anno?

    Per tenere alta l’attenzione scenderanno in campo ventunomila ragazzi, giovani guide che accompagneranno i seicentomila visitatori attesi nei luoghi preziosi, aperti eccezionalmente sabato e domenica. E’ quella parte di Paese che non si è ancora arresa, e anzi chiede di poter ripartire, e di lanciare il cambiamento, la valorizzazione effettiva dei beni culturali e del paesaggio.

    Sono persone che lavorano per noi, quindi, se avete un po’ di tempo, andate anche voi a fare la fila, nelle piazze, davanti ai palazzi, alle chiese, ai castelli italiani. Sarà un modo per partecipare alla domanda di cambiamento. Quest’anno c’è un motivo in più.

    Comments

    comments

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario