Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Ci diamo tanto da fare per comprare sempre gli alimenti migliori, quelli bio, di stagione, magari non abbondiamo nelle quantità, per poter privilegiare la qualità, che costa cara… poi facciamo la spesa più volte a settimana, sperando di trovare cibi il più possibile freschi, e li cuociamo poco, in modo che non disperdano sostanze preziose nella cottura… ecco, fin qui tutto bene, ma quanto siamo attenti a quello che c’è intorno, alle sostanze che i cibi assorbono dalle pentole, dalle stoviglie, quelle che spesso sottoponiamo a trattamenti choc, a sbalzi termici da -20° a  100° nel microonde.

    Cosa succede? E quanto le reazioni chimiche possono danneggiare gli alimenti e indirettamente noi che li mangiamo?

    Molto dipende dal tipo di stoviglie che usiamo in cucina. Alcuni contenitori di plastica non sono adatti al calore, e trasferiscono melamine nel cibo. I produttori si evolvono, cercano di sostituire i componenti delle plastiche, e così al temuto Bisfenolo A si preferisce il Bisfenolo S o BPS. Ma le ricerche più recenti non hanno ancora escluso una serie di dubbi avanzati sul BPS.

    Poi ci sono i nuovi fondi antiaderenti, quelli ricoperti da una serie di strati sottilissimi di ceramica, e in questo caso tutto dipende dalla qualità del procedimento di smaltatura, se non è fatto accuratamente alcune sostanze possono “passare” dalla pentola agli alimenti.

    Insomma, per difendervi scegliete prodotti di qualità, possibilmente italiani – la maggioranza di segnalazioni di irregolarità nelle stoviglie che circolano sul nostro mercato, riguarda quelle provenienti dall’Asia, in particolare dalla Cina. Munitevi di occhiali adeguati, al limite anche di una lente di ingrandimento, e leggete fino in fondo l’etichetta! Per legge tutto deve essere specificato,  quindi, nei casi sospetti, evitate l’acquisto.

  • 4 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • mdemedici scrive:

      Io spero che i clienti si sforzino di leggere bene le etichette prima di passare all’acquisto….

    • Gent.ma Maria Rosaria De Medici
      Seguendo sempre la sua trasmissione si intuisce il suo spiccato senso dell’umorismo, bene, vuol sorridere ? Oggi a due giorni dal servizio “sulle padelle” a Recco Prov. Genova due negozi di casalinghi hanno messo in offerta speciale padelle di vari prezzi e varie dimensioni! Cosi ha commentato il venditore. complimenti per la trasmisssione. Antonio.

    • mdemedici scrive:

      Grazie mille, continui a seguirci!

    • Pietro Olmo scrive:

      In casa mia seguiamo quasi tutti i giorni la trasmissione ” Fuori tg “, oggi in particolare è stata molto interessante il discorso di ciò che stà ” fuori ” dal cibo: le pentole ed affini, per questo con questa mia sono a ringraziare gli autori e tutti di detta trasmissione.
      Cordiali saluti Pietro Olmo, Rapallo.

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario