Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • studenti all'universitàLaureati, meno di trentacinque anni, disoccupati. Questo è il ritratto sintetico che corrisponde ad almeno duecentomila giovani italiani. E’ arrivata l’ennesima indagine Istat a confermare dati che avevamo già masticato e rimasticato negli ultimi mesi, e ad aggravare, se possibile, il quadro.

    Ora, è vero che il titolo di studio vale ancora qualcosa, perché a distanza di tempo, cinque o sei anni dopo la laurea, la percentuale di occupati aumenta. Ma il punto debole è nel  rapporto tra corsi universitari, dipartimenti e mondo del lavoro, aziende e pubbliche amministrazioni. E’ il sistema che non funziona. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario