Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • coda-centro-impiegoCrescono gli indici dell’occupazione? Sembra tutto tristemente fermo a prima dell’estate. Sono tre milioni i disoccupati italiani, e per creare nuovi posti di lavoro il Governo progetta un taglio del cuneo fiscale, diciamo che si tratta di sgravi pari a cinque miliardi di euro, e si conta di ricavarne 30mila occupati in più in due anni. Insomma una minima parte di quello che ci vorrebbe per sbloccare la situazione.

    Ma, si sa, i soldi sono pochi, e l’abitudine a ricorrere a provvedimenti d’emergenza è radicata, e fa da specchio a una storica mancanza di politiche organiche in tema di lavoro. Lo conferma il confronto tra la spesa statale italiana e quella degli altri Paesi europei nel 2012. La Francia ha speso 5,5 miliardi e la Germania 7 miliardi di euro, mentre noi siamo fermi a 550 milioni nei servizi destinati al mondo del lavoro. Leggi tutto…

  • bambini in classeChi è più debole ha bisogno di maggiori attenzioni. Ma la scuola, quella reale, che conosciamo oggi, riesce a intervenire per affiancare la famiglia di un giovane disabile, e alleviare il lavoro quotidiano di bambini e ragazzi che vivono nel loro corpo e nella mente le difficoltà di un handicap?

    Sono più di 207mila iscritti a scuola, e ogni anno si vedono assegnate un numero di ore  di lezione inferiore all’anno precedente, e ogni anno le loro famiglie devono combattere contro la burocrazia e i tagli di fondi. Poi c’è la logica dei bandi di concorso che escono in ritardo, e non si riesce a sapere quante ore di insegnamento saranno finanziate per ogni istituto scolastico, e tutto questo imprime un rallentamento forzato alla trafila di assegnazione degli insegnanti di sostegno alle scuole. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario