Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • panorama urbanoCi aspettano ancora lunghe settimane di discussione, ma alla fine una cosa è certa: dovremo pagare tutti una parte delle nuove tasse che sostituiscono Imu e tassa sui rifiuti. Si chiamano Tasi, quella sulle case, e sui cosiddetti servizi indivisibili, e Tari, quella sui rifiuti. Tutto insieme diventa Trise, e già fioccano le battute sulla tristezza del nome scelto, ma in fondo che cos’è un nome? in questo caso è una sigla, che si traduce in due semplici parole: devi pagare.

    Il problema è che non sappiamo ancora quanto, o meglio sappiamo che pagheremo la seconda rata Imu entro il 16 dicembre, perché quella è confermata, e poi dal 2014 si vedrà.

    Tutto è al vaglio del Parlamento, l’ipotesi è di affidare ai comuni la responsabilità di fissare un’aliquota, entro un tetto massimo del 2,5% solo per il primo anno, poi fino al 7%. Quindi la scelta dipenderà dalle condizioni finanziarie degli enti locali. E i bouns di cui hanno goduto i cittadini residenti nel territorio di alcune amministrazioni? E le detrazioni fissate sulla base del reddito, e di una serie di caratteristiche legate alla composizione del nucleo familiare? Per ora non se ne sa nulla. In teoria sono escluse, ma in pratica tutto potrebbe cambiare nello spazio di qualche settimana, in corso di approvazione della legge di stabilità.

    Ora, a nessuno piace pagare le tasse, ma almeno si vorrebbe vedere l’effetto del pagamento, legato ai servizi pubblici offerti ai cittadini. Se non si accendono i lampioni sotto casa vostra, siete in grado di scalare il corrispettivo dalla tassa comunale? La risposta è no, almeno fino ad oggi. Ecco, sarebbe interessante capire se questo cambierà in futuro, o se almeno qualcuno ci sta pensando. A parte i cittadini, intendo…

    Comments

    comments

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario