Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • pagare con smartphoneSiamo ancora indietro. Non ci fidiamo della plastica. Ci sono ancora negozi, studi professionali, ristoranti, bar dove la moneta elettronica non è accettata per i pagamenti. Ecco,  questo è il ritratto dell’Italia, il Paese dove solo il 15% dei pagamenti non avviene in contanti. Eppure il bancomat esiste da trent’anni, e molti lo usano anche per fare la spesa al supermercato o per pagare in farmacia. Ma c’è ancora chi tiene il codice pin accanto alla tesserina di plastica, senza considerare il rischio di furto o di clonazione.

    Poi, da qualche tempo, si è diffusa una nuova paura. Il fatto che il sistema operativo di Microsoft Windows Xp non venga più aggiornato potrà creare problemi di sicurezza ai personal computer di milioni di italiani, che usano internet anche per fare acquisti on line, con pagamento elettronico. Intanto, c’è sempre la possibilità di passare a sistemi operativi open source, che non costano nulla e vengono continuamente aggiornati. E poi, anche se è vero che comprare su internet da computer non aggiornati rappresenta un rischio, gli uffici pubblici, gli ospedali, gli alberghi dovranno mettersi al passo. Windows ha contratti con la pubblica amministrazione e dovrà fornire assistenza per gli aggiornamenti. Invece non ci saranno problemi per gli sportelli bancomat, quelli non sono collegati a internet… Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario