Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • meteoNon ci sono più le mezze stagioni, il caldo arriva all’improvviso, oggi su Roma c’è una cappa di umidità spaventosa, poi magari domani piove, e rinfresca…

    Discorsi come questi li abbiamo fatti e sentiti milioni di volte, perché il tempo è uno degli argomenti di conversazione preferiti. Non siamo al livello dei britannici, ossessionati dal meteo, ma certo da quando ci sono i siti con le previsioni, le nostre vacanze o i fine settimana liberi tendiamo a passarli con un occhio alle ipotesi meteorologiche, che però spesso si rivelano imprecise. Gli ultimi ponti festivi di aprile e maggio lo hanno dimostrato, con una serie di polemiche tra sindaci, assessori regionali e albergatori tutti intenzionati a chiedere i danni ai responsabili dei siti meteo, che avrebbero diffuso previsioni sbagliate spaventando i turisti, con la conseguenza di un crollo delle prenotazioni.   Leggi tutto…

  • bolletta-ENELPerché l’energia elettrica costa cara? Lo sappiamo già, il prezzo che paghiamo non dipende solo dal costo dell’energia, che, incredibilmente, si è addirittura ridotto durante l’ultimo anno.

    Nelle bollette, oltre al costo vivo della corrente che consumiamo, ci sono tasse e oneri aggiuntivi di tutti i tipi, alcuni dei quali fanno riferimento a fatti avvenuti nel lontano passato oppure a impegni assunti dallo Stato verso altri soggetti, imprese energivore che godono di agevolazioni, incentivi per le energie rinnovabili. Tutti i vantaggi delle liberalizzazioni, che risalgono ormai a quindici anni fa, sono stati assorbiti, e superati, da tasse e oneri di sistema.

    Leggi tutto…

  • pane invendutoIl pane, con il suo valore simbolico, è l’alimento base della vita. Le nostre mamme dicono che il pane non si butta mai, anzi si recupera per farne polpette, crostini, pan grattato…

    Eppure ogni giorno se ne spreca tanto, perché il pane è considerato un alimento quotidiano, viene prodotto fresco dai fornai all’alba e a fine giornata avanzano sempre quintali di invenduto. Leggi tutto…

  • PRA (1)Se ne parla da anni. Chissà se questa sarà la volta buona, se davvero si potrà semplificare il sistema che oggi attribuisce due diverse competenze, di fatto sovrapposte, alla Motorizzazione e al Pubblico registro automobilistico dell’Aci. Ogni volta che comprate una macchina, sia essa nuova oppure usata, avete l’obbligo di legge di registrarla al Pra, e contemporaneamente dovete pagare una quota di  “costo amministrativo” al Ministero dei Trasporti. Il risultato, oltre alla produzione di due diversi documenti, un libretto di circolazione e un certificato di proprietà, è una spesa media di circa 600 euro, contro i circa 80 della Germania.  Leggi tutto…

  • Alitalia-A330-Tiziano1Ora il tema è la trattativa con gli arabi. La compagnia aerea Etihad potrebbe investire su Alitalia, ma a certe condizioni. L’elenco va dalla cancellazione dei debiti, o meglio la rinegoziazione, alla riduzione dell’organico, che vuol dire ancora tagli di posti di lavoro.

    Nelle prossime ore il piano per il futuro della compagnia di bandiera italiana verrà concordato ad  Abu Dhabi, ma le anticipazioni parlano di un taglio a metà, una divisione in due, con il sistema già noto della bad company nazionale, pronta ad accollarsi tutto il male, ovvero debiti ed esuberi, mentre tutto il bene, con tanto di nuovi finanziamenti per il rilancio del gruppo, andrebbe a concentrarsi nella metà condivisa con gli arabi. Leggi tutto…

  • jazz clubGià è difficile che si affermi il ruolo dell’insegnamento musicale a scuola, ma sapere che una volta finiti gli studi, e magari anche dopo aver frequentato il conservatorio, ci sono poche possibilità di suonare in pubblico, di fare ascoltare la propria musica in un concerto, o di produrre qualcosa di significativo trovando una minima occasione nel panorama italiano, un passaggio in radio, anche in un canale tematico –  tutto questo disegna un panorama  davvero frustrante per i musicisti.

    Diciamo che si tratta di una delle variazioni sul tema cultura, un tema che in Italia si declina al passato – nella migliore delle ipotesi. E’ vero che c’è crisi, e che un tempo le cose andavano un po’ meglio di oggi. Ma è anche vero che – ad esempio –  in Brasile esistono leggi a tutela dei musicisti, e dei produttori, con una serie di agevolazioni fiscali e sgravi,  impensabili in Italia. Perché? Leggi tutto…

  • 1-maggio-roma-550x400_c

    Il lavoro manca, e questo è il principale problema del nostro Paese. Anche oggi che la ripresa economica si è affacciata sull’orizzonte mondiale, le ricadute positive in termini di occupazione si vedono altrove, mentre in Italia più di tre milioni di persone sono senza lavoro.  Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario

    maggio: 2014
    L M M G V S D
    « apr   giu »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031