Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • e-commerce_webshop-300x200Avete notato un aumento del traffico in questo primo fine settimana di dicembre? Sembra incredibile, visto che i consumi sono crollati, ma il Natale continua a fare questo effetto…si affollano le vie dei negozi, magari non si compra ma si va in giro per qualche “stupidaggine” da impacchettare e depositare sotto l’albero, ed ecco tutti in fila, non solo in città ma anche nei centri commerciali, negli outlet, dove si può girare per mezzora in cerca di un parcheggio… ecco, a tutto questo c’è rimedio?

    In parte sì, da anni esiste la possibilità di fare acquisti su internet, è vantaggioso perché si risparmia, si possono fare affari ma si corre qualche rischio. E’ un territorio immateriale e bisogna sapersi muovere. Oltre alla truffa “pura e semplice” – quella è sempre in agguato, ogni volta che ricevete una email di phishing, che cerca di carpire informazioni personali – ci sono le contraffazioni. E’ sempre bene proteggere il proprio computer con antivirus aggiornati regolarmente.

    In effetti, tra tutti gli acquisti on line quelli meno frequenti riguardano i generi alimentari, almeno in Italia. E’ una ricerca di Movimento difesa del Cittadino, che ha incrociato i dati sulle vendite con quelli sulle frodi alimentari. Il risultato è che circa la metà dei consumatori non hanno ricevuto alcuna consegna. Poi c’ è la questione delle frodi alimentari, ed è lì che si deve fare attenzione. Ci sono poche cose da controllare. L’etichetta deve essere in italiano, il sito deve mostrare un’immagine del prodotto, oltre al nome del produttore

    Le banche usano connessioni sicure, con il simbolo di un lucchetto, per i pagamenti via bonifico o carta di credito. Meglio ancora sono le carte ricaricabili, o il paypal. Attenzione poi ai siti asiatici e  nordamericani, non ci sono specifici accordi bilaterali con l’Italia per la protezione dei consumatori. Infine, se il prodotto non vi soddisfa, avete 14 giorni dalla consegna per restituire tutto ciò che non subisce deterioramento…

    Che fate, vi rimettete in macchina?

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario