Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • come-mantenere-pulita-laria-di-casa_c6e2136023ceae6699bf6ddeaa391d63Si corrono rischi a respirare, anche dentro casa nostra. Non è solo l’inquinamento esterno a danneggiare la nostra salute. Negli ambienti chiusi restano intrappolate sostanze allergizzanti che si sommano alle polveri sottili e agli altri agenti inquinanti esterni.

    Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità il 15% dei casi di asma può essere causato dal microclima che si sviluppa negli ambienti chiusi. Ci sono studi che attribuiscono le riniti e le tossi croniche dei bambini, degli anziani e delle persone predisposte a varie forme di allergia, ai contaminanti che si respirano tra le pareti domestiche. 

    Il principale inquinante è il fumo di sigaretta, subito dopo arrivano l’incenso e le candele, tutto ciò che brucia in ambiente chiuso produce sostanze tossiche. Prendiamo ad esempio la cucina. Dalle padelle e dalle piastre per arrosti si sprigiona il benzopirene, chi sta ai fornelli inala direttamente i fumi del grasso, oltre al gas che serve per la cottura. L’unico vero rimedio è rinnovare l’aria.

    La percentuale di sostanze dannose che entrano dalla finestra, in proporzione – a meno che non si abiti al primo piano di un palazzo che affaccia su una via molto trafficata – è sicuramente inferiore a quella di contaminanti interni che possiamo diluire immettendo aria nuova nei nostri ambienti. A patto che una casa non presenti infiltrazioni di umidità, e che i cuscini e le stoffe siano ripuliti correttamente per evitare l’annidarsi di acari, gli ambienti più vecchi sono meno a rischio inquinamento.

    Anche perché una fonte temibile di tossicità può venir fuori dai mobili nuovi: è la formaldeide, sostanza irritante per le vie respiratorie, che si trova nel truciolato, nelle colle, in alcune pitture, negli smalti, anche le fotocopiatrici emettono questo gas…

     

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario