Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Dicono che arriverà tra un anno, più o meno. Sarà chiara e leggibilissima, potrà essere anche solo telematica, senza invio di carte, quindi eviterà i possibili disguidi del recapito postale – che in prospettiva potrebbe diventare sempre meno efficiente. In una sola pagina conterrà tutti gli elementi essenziali di spesa e fornitura. Però, frenate.

    Si tratta al bollette (1)momento solo di una proposta dell’Autorità dell’energia, che in questi giorni è sottoposta a libera consultazione – nel senso che qualsiasi utente può scrivere un consiglio, o suggerire una soluzione sulla base delle informazioni a disposizione sul sito dell’Autority.

    In ogni caso, anche una volta approvata la versione definitiva, le aziende fornitrici potranno personalizzare la bolletta in base ai propri standard. Dovremmo trovare nuove definizioni, più chiare, al posto delle attuali. Ad esempio, invece di “servizi di vendita” ci potrebbe essere scritto “spesa per il gas”, oppure “spesa per l’energia elettrica”.

    Nel frattempo, ci dibattiamo nei soliti problemi di decifrazione di fogli incomprensibili, come le bollette ancora in vigore. E, se ci arriva un avviso di pagamento inaspettato, o se troviamo una cifra – quella sì, sempre scritta in grande – che ci sembra incongrua rispetto al nostro consumo, sappiamo quanto sia inutile rivolgersi al servizio clienti.

    I call center, solitamente in subappalto, non riescono a gestire il traffico di chiamate, e lo stesso vale per i contatti via email. Resta solo la raccomandata con velata minaccia di intervento di eventuali avvocati e associazioni dei consumatori. Possibile che nella nostra società nulla si possa più fare, nemmeno quando si è clienti paganti, senza  la mediazione di altre figure?

    Comments

    comments

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario