Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • 730-precompilato-3-1030x615Vi serve una penna per firmare la delega, e vi servono un po’ di soldi per pagare un professionista che si faccia carico della responsabilità – un commercialista o un più economico centro di assistenza fiscale. Ecco le cose essenziali per affrontare senza timore la scadenza della denuncia dei redditi versione precompilata.

    La novità è partita, sul sito dell’Agenzia delle Entrate trovate già tutte le istruzioni, ma è chiaro che se non avete un computer non state leggendo questo commento, quindi i miei consigli sono inutili. Leggi tutto…

  • mazzette-corruzione1Una cosa è certa. Corrotti e corruttori hanno lo stesso interesse, cioè quello di tenere nascosto il loro rapporto, che può portare vantaggi a entrambi. Quando una delle due parti è un’organizzazione criminale strutturata e l’altra è la politica le condizioni di partenza si amplificano e l’inganno dell’opinione pubblica diventa un sistema, che permette ai due organismi di rafforzarsi a danno di tutti i cittadini.

    Questa situazione, che nel nostro Paese è diffusa da Nord a Sud, anche se strutturata in modi diversi, e con le eccezioni che pure vanno riconosciute, non possiamo aspettarci che venga estirpata in pochi mesi, e neppure possiamo sperare che la nuova legge anticorruzione – peraltro ancora in corso di discussione in Parlamento – risolva da sola il problema. Leggi tutto…

  • Microsoft Word - web 2.0 logos.docCome parliamo – tutti noi? Da quando navighiamo in rete, e spizzichiamo commenti istantanei tra i vari gruppi di amici virtuali, ci siamo abituati a postare, chattare, a descrivere in “ital-english” le nostre azioni virtuali quotidiane. Quanto poi ci mettano queste parole a entrare nel vocabolario ufficiale poco importa, perché intanto passano di voce in voce, e nel passaggio si perde il loro significato originario, spesso perché lo si ignora sin dal principio.

    Quindi, una cosa è la lingua viva, quella che cambia e si arricchisce dell’influsso di altre lingue, un’altra cosa è la dimenticanza, la sparizione dei significati corrispondenti, ed è quello che sta succedendo all’italiano. Leggi tutto…

  • 185758957-4ea68cfe-4fef-490a-8ee8-2b14db8bfd91Il primo mese è passato, e le aziende che avevano già in programma di assumere a tempo indeterminato i lavoratori precari, magari in attesa da anni, si sono affrettate ad applicare le nuove regole, per poter godere degli sgravi contributivi finanziati dallo Stato per i primi tre anni. Così è partito il jobs act.

    Se parlate con i precari delle grandi aziende, vi diranno che hanno perso una parte delle garanzie in cui avevano sperato durante gli anni di attesa del mitico “tempo indeterminato”, ma si sono dovuti adattare: prendere o lasciare, le regole sono cambiate. Il mondo del lavoro non è più quello di prima, era già cambiato da tempo ma ora si vede proprio, ed è lì, messo nero su bianco. Leggi tutto…

  • vendita-online-spezie-aromi-te-tisane-infusi-mix-di-semiSembrano irrinunciabili. I semi sono entrati nelle abitudini di molti consumatori, sempre di più da quando si parla di Omega 3 e acidi grassi utili per la protezione delle membrane cellulari, e per combattere il colesterolo.

    Tutti i frequentatori abituali di negozi e mercati bio lo sanno bene. Sugli scaffali vedono spuntare ogni tanto una novità. Ai tradizionali semi di lino si sono aggiunti quelli di chia, sesamo, zucca, papavero, girasole, sesamo.

    Ecco, possiamo dire che sono in maggioranza prodotti all’estero, non si tratta di coltivazioni tipiche delle nostre latitudini. Il risultato è che non sappiamo bene come vengono coltivati, a meno che non decidiamo di fidarci del rispetto del marchio bio e soprattutto dei controlli. Come sempre la produzione nazionale è preferibile, ci sono semi di girasole e lino da filiera interamente italiana, per gli altri il mercato è ancora quasi del tutto di importazione. Leggi tutto…

  • orecchio (1)Rimanete in silenzio e ascoltate, cosa si sente intorno a voi?

    Ci sono persone che chiacchierano, una musica di sottofondo, motori delle auto e moto in strada, e magari, anche in assenza di tutto questo, sentite un ronzio…

    C’è il frigo, o il condizionatore, o qualsiasi elettrodomestico – per quanto di ultima generazione… ecco, a questo punto possiamo chiederci: perché aumentano i problemi di udito? Leggi tutto…

  • online-computerChe cos’è l’agenda digitale? Un sogno, oppure un traguardo raggiungibile anche per noi italiani, ancora semi-analfabeti dei computer?

    Il fatto è che non basta la buona volontà per sconfiggere la nostra naturale resistenza nei confronti delle tecnologie che non siano telefoniche – lì siamo campioni mondiali! – c’è bisogno anche delle infrastrutture, delle strade reali su cui far viaggiare segnali virtuali. In effetti tra i provvedimenti avviati dal Governo c’è il piano sulla banda “ultra larga”, con quella larga abbiamo avuto qualche ritardo, per così dire…. 

    Leggi tutto…

  • qe1Si scrive quantitative easing. Il problema è come si pronuncia – ma questa è un’altra storia, e riguarda la nostra nazionale difficoltà con la lingua inglese. Possiamo dire in italiano che si tratta di un “allentamento quantitativo”, è una manovra delle banche centrali che mettono in circolazione più denaro e comprano i titoli di Stato dei vari Paesi – qui si tratta di Euro e di Banca Centrale Europea.

    La stessa cosa è avvenuta negli Stati Uniti, ma lì la politica si accompagnava a un innalzamento del debito, quindi l’effetto sull’economia è stato amplificato, anche per il fatto che le imprese si finanziavano direttamente sui mercati…. Insomma, un altro mondo, appunto. Leggi tutto…

  • castello_di_miasino_caravino_2031E’ arrivata la primavera, e tornano le tradizionali giornate del Fai. Quest’anno anche la Rai si unisce all’appello del Fondo per L’Ambiente Italiano, e chiede il vostro contributo per sostenere il mantenimento dei siti – 780 beni aperti, in 340 località italiane.

    Una grande manifestazione per mantenere alta l’attenzione sui beni culturali, normalmente trascurati dalla politica sulla tutela di paesaggio e patrimonio artistico che si fa nel nostro Paese. Leggi tutto…

  • In commercio ce ne sono fin troppi. Tra finti balsamici, e topping per insalate o dessert – così si chiamano adesso i condimenti di moda – davvero può essere difficile la scelta di un aceto per guarnire i nostri piatti. Quindi, tanto per chiarire, cominciamo a mettere in bilancio una spesa di alcune decine di euro per 100 ml se vogliamo davvero sperimentare un aceto balsamico Dop, che è un nettare, protetto giustamente dal marchio, e si può usare, per rispetto del suo gusto, solo a crudo, anche su un bollito, sulla verdura cotta, per uscire dal classico abbinamento parmigiano-balsamico Dop magari con un bicchiere di lambrusco… Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario