Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • imgLe condizioni economiche prodotte dalla lunga recessione hanno generato uno scenario nuovo in tutta l’Unione Europea, e il presidente della Bce Mario Draghi ha cominciato a parlare di contrattazione aziendale. Ha detto che vale la pena di ridurre i salari pur di non licenziare, e che bisognerebbe cambiare qualcosa a livello europeo, facendo prevalere gli aspetti territoriali e aziendali su quelli della contrattazione collettiva nazionale.

    Questo tipo di contratti su base territoriale, diversi da situazione a situazione, in parte già esistono in Italia. E non è solo quella, sempre indicata come mega-esempio, di Fiat Chrysler. Nei settori agricolo, edile, commerciale, ci sono tante realtà medio piccole in cui si sono già conclusi accordi per una maggiore flessibilità di orario e paga, tenendo fermi i livelli minimi. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario