Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • profughi 2015Si dicono genericamente profughi e non si pensa di specificare da dove arrivano e perché. Il Vecchio Continente – vecchio soprattutto anagraficamente – è stato travolto dall’onda migratoria, e vi sarete accorti di come gli arrivi vengono descritti.

    La disperazione, le condizioni disumane cui si sottopongono queste persone pur di approdare in Europa, la morte di uomini, donne e bambini durante il viaggio, la determinazione che li spinge a camminare per giorni e notti… raccontano quanto queste persone siano disposte a rischiare in cambio della possibilità di incontrare condizioni di vita migliori di quelle che hanno lasciato nelle terre d’origine.

    I veri nodi sono i tempi di esame delle richieste di asilo, e la gestione dell’emergenza. Oggi l’Ocse ha calcolato gli enormi costi umani della crisi. Entro la fine dell’anno quasi un milione di persone avranno raggiunto il nostro continente. Nell’immediato però si tratta di collocare 120mila persone tra tutti gli Stati dell’Unione. Ne discutono i Ministri degli Interni europei, riuniti proprio oggi a Bruxelles.

    Per noi europei i costi dell’emergenza vengono spesso messi a confronto con le carenze nei nostri welfare locali, con i sostegni a disoccupati e pensionati che scarseggiano, o vengono giudicati insufficienti. Ma qualcuno calcola la ricchezza rappresentata dagli immigrati. La Germania sa di aver bisogno degli stranieri per compensare la bassissima natalità prevista nei prossimi decenni. E l’Italia? Da noi gli immigrati producono di più ricchezza per il sistema economico che costi. Pagano le tasse e versano contributi all’Inps, mentre raramente percepiscono la pensione. Di più. Essendo di età media più bassa rispetto a noi italiani, pesano molto poco sul sistema sanitario nazionale…

     

    Comments

    comments

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario