Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • caporalatoUna volta si chiamavano caporali, oggi si chiamano trasportatori, a volte tour operator. Ci sono quelli nascosti, sotto mentite spoglie, e quelli che non si nascondono nemmeno, ma sono pronti a scappare appena l’interesse cresce intorno a loro. La mobilità sul territorio, il passaggio da un luogo all’altro secondo i ritmi dei raccolti, e la serie di complicità che si creano tra disperati e proprietari terrieri, legati in fondo dalla crisi, che diminuisce il guadagno per tutti, questo è il terreno del caporalato contemporaneo, e se magari quest’estate se ne è parlato dopo la morte di alcuni braccianti, oggi sappiamo quanto si sia “legalizzato” tutto il sistema di lavoro nero stagionale in agricoltura. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario