Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Disuguaglianza

    La ricchezza mondiale aumenta, ma crescono le diseguaglianze.

    Non ci sono dati univoci, anzi la povertà è diminuita come dato assoluto a livello mondiale, anzi si è dimezzata negli anni tra il 1990 e il 2010.

    Però proprio nei Paesi con una maggiore crescita – come la Cina – sono in aumento le differenze e le separazioni tra strati sociali. I temi economici mondiali sono oggetto dei dibattiti del World Economic Forum di Davos. E le organizzazioni non governative come Oxfam presentano ai leader del mondo elenchi di dati sulla disparità di reddito tra i cittadini.

    Ci sono interi strati sociali bloccati nell’impossibilità di migliorare le loro condizioni, di avere accesso all’istruzione e agli altri strumenti essenziali come i farmaci, ancora troppo costosi. Le questioni più urgenti da affrontare secondo Oxfam sono il potere d’acquisto dei salari, per la dignità del lavoro e la parità dei generi, e poi la ricerca di nuove cure per le malattie, e la divisione più equa del carico fiscale per poter distribuire le risorse, in modo da migliorare i servizi di welfare e combattere le diseguaglianze.

    Su tutto c’è il dominio delle élite che governano il mondo. Se nulla cambierà saranno sempre i ricchi di oggi a comandare domani, e nessuno potrà sperare di migliorare la propria condizione, e quella di tutti gli altri esclusi dalla ricchezza della terra.

     

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario