Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • Feb23

    Tic

    ore16:39

    Tic-nervosi-cause-curaMovimenti inconsulti, involontari, ma ripetuti con una frequenza che può arrivare a disturbare in modo serio lo svolgimento di attività quotidiane. Sono i tic.

    Ci sono quelli motori, quelli verbali, possono arrivare fino alla sindrome di Tourette, quella che scoppia in una serie incontrollata di tic. Si curano? E come? Per molto tempo si è pensato che la causa fosse psicologica, oggi ci sono evidenze cliniche che depongono a favore di una base neurologica per questi disturbi.

    Si tratta di un problema che riguarda l’1% della popolazione, e solo in una parte minima di casi può sfociare in ossessione compulsiva. La terapia è un lavoro di squadra gestito da specialisti diversi, i neurologi possono prescrivere cure farmacologiche e gli psicologi cognitivi possono aiutare i pazienti a sostituire i gesti involontari con altre azioni, che possano aiutare a controllare il comportamento “ticcoso”.

    Perché il rischio è che si scivoli in una ripetizione di gesti invalidante e limitativa delle normali attività di vita e lavoro. La spirale si può interrompere, anche nei casi in cui dal tic non si riesca a guarire. Si riconosce il problema e si può arrivare a convivere con un tic, nell’età adulta.

    I bambini invece nel 20% dei casi sono colpiti dalle sindromi più lievi per un periodo limitato, e le superano col tempo, senza ricorrere ai farmaci. Il catalizzatore è sempre l’ansia, che scatena una reazione cui il soggetto era già predisposto. Un ambiente positivo può aiutare a controllare i sintomi, e quindi a migliorare la qualità della vita. Ma questo lo sapevamo già…

     

  • Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.
  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario