Fuori Tg - Fuori pagina

di Maria Rosaria De Medici

  • farmaci introvabiliUn ammalato affetto da morbo di  Parkinson va in farmacia, presenta la ricetta, e domanda il farmaco che il neurologo gli ha prescritto. Il farmacista dice che è esaurito –  al momento non è disponibile, lo deve ordinare. Poi il farmacista chiede al fornitore, ma il grossista ha il deposito vuoto, e quella medicina non si trova.

    L’ammalato si sposta in giro per la città, da una parte all’altra, chiede lo stesso farmaco, ma dovunque incontra lo stesso problema. Ecco, questa è la storia. Non capita tutti i giorni, ma capita in modo ricorrente da alcuni anni, per alcuni farmaci. Nessuno è disposto a prendersi la responsabilità, anzi tutti palleggiano tra loro la questione dell’indisponibilità dei farmaci introvabili. Cosa succede?

    Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Calendario